carcere Frosinone ingressoIl 30 giugno il Martirologio Romano ricorda san Basilide che, con decreto della Sacra congregazione dei riti del 2 settembre 1948, è stato proclamato patrono del Corpo degli agenti di custodia, oggi Polizia penitenziaria.

La visita al carcere di Frosinone da parte del vescovo Ambrogio Spreafico, avvenuta proprio in questa ricorrenza, è stata una occasione per incontrare tutti coloro che nella struttura prestano servizio quotidiano al fianco dei detenuti. Hanno partecipato alla Messa celebrata nella cappella una rappresentanza degli agenti di Polizia Penitenziaria con il Comandante Rocco Elio Mare, la direttrice Teresa Mascolo, il cappellano don Roberto e il diacono Giancarlo, insieme agli operatori Caritas della pastorale carceraria.
Il Vangelo del giorno (Mt 8, 1-4) ricordava l’episodio di Gesù che si china e tende la mano al lebbroso: un invito e una riflessione affinchè ciascuno sappia tendere la mano all’altro, curando con il bene le ferite e le fragilità degli uomini e delle donne che incontriamo nel nostro cammino.


Per approfondire:
- storia di san Basilide:
https://poliziapenitenziaria.gov.it/polizia-penitenziaria-site/it/santopatrono.page 
-  
Mt 8, 1-4:
https://www.vaticannews.va/it/vangelo-del-giorno-e-parola-del-giorno/2023/06/30.html 

Leggi l'articolo pubblicato su pdfAvvenire_Lazio_7_9_luglio_2023.pdf