0
0
0
s2smodern
6640e410 c0e8 4277 b547 724ec0258459
Domenica 17 novembre, nella chiesa del Ss.mo Cuore di Gesù in Frosinone Mons. Spreafico ha presieduto l'ordinazione di quattro Diaconi Permanenti: Angelo Altobelli di Vallecorsa, Antonello Di Mario di Ceccano, Fiorenzo Piccirilli di Ceprano e Giuseppe Reali di Ferentino.

Non è stata causale la scelta della data concomitante con la Terza Giornata Mondiale dei Poveri: come ha spiegato il vescovo durante la sua omelia, perchè il «primo compito del diacono è il servizio ai poveri, che inizia con l’ascolto del loro bisogno e la sollecitudine verso di loro. Lo ha ribadito papa Francesco nell’udienza generale del 25 settembre: “Il diacono nella Chiesa non è un sacerdote in seconda, è un’altra cosa; non è per l’altare, ma per il servizio. E’ il custode del servizio nella Chiesa. Quando a un diacono piace troppo di andare all’altare, sbaglia. Questa non è la sua strada. Questa armonia tra servizio alla Parola e servizio alla carità rappresenta il lievito che fa crescere il corpo ecclesiale”».

In questo articolo c'è il testo integrale della Omelia Ordinazioni Diaconi Permanenti 2019 ed è disponibile anche la Fotogallery Ordinazioni diaconali 17 novembre 2019.

L'articolo di resoconto pubblicato su pdfAvvenire_Lazio_7_-_24_novembre_2019.pdf

Qui la locandina
jpgOrdinazioni_diaconali.jpg