domenica della Parola 2024
II 30 settembre 2019, Memoria liturgica di San Girolamo, è stata diffusa la Lettera Apostolica in forma di "Motu Proprio" "Aperuit Illis"  con cui il Santo Padre Francesco ha stabilito che a partire dal 2020, la III Domenica del Tempo Ordinario sarebbe stata «dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio. Questa Domenica della Parola di Dio verrà così a collocarsi in un momento opportuno di quel periodo dell’anno, quando siamo invitati a rafforzare i legami con gli ebrei e a pregare per l’unità dei cristiani. Non si tratta di una mera coincidenza temporale: celebrare la Domenica della Parola di Dio esprime una valenza ecumenica, perché la Sacra Scrittura indica a quanti si pongono in ascolto il cammino da perseguire per giungere a un’unità autentica e solida».


Quest’anno dunque la Domenica della Parola di Dio ricorre il 21 gennaio e come tema è stata scelta una frase ripresa dal Vangelo di Giovanni: «Rimanete nella mia Parola» (Gv 8,31).

Il Vescovo Ambrogio presiede la Celebrazione Eucaristica sabato 20 gennaio, alle ore 18:00, in Cattedrale.


Di seguito sono disponibili (da leggere, scaricare o stampare):

- il testo della preghiera del Vescovo Ambrogio:
pdfDom-Parola_FRONTEa.pdf
pdfDom-Parola-RETRO.pdf

- il sussidio della Conferenza Episcopale Italiana

https://www.chiesacattolica.it/il-sussidio-per-la-domenica-della-parola-di-dio/

- il sussidio del Dicastero per l'Evangelizzazione
http://www.evangelizatio.va/content/pcpne/it/attivita/parola/2024/sussidio.html

- il testo della Lettera Apostolica
https://www.vatican.va/content/francesco/it/motu_proprio/documents/papa-francesco-motu-proprio-20190930_aperuit-illis.html