Si è tenuto lunedì 29 gennaio l'incontro con le scuole su "Ebrei e cristiani: come parlarsi e conoscersi": circa 350 gli studenti presenti all'Auditorium Diocesano di Frosinone.

L'iniziativa diocesana è stata organizzata in occasione della Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei (17 gennaio) e della Giornata Internazionale della Memoria (27 gennaio) ed ha visto la partecipazione di oltre 300 ragazzi provenienti dagli istituti scolastici di Alatri (Liceo scientifico), Ceccano (Liceo scientifico e linguistico ed Istituto superiore), Ferentino (Istituto superiore Martino Filetico, Itis Morosini), Frosinone (Istituto superiore Bragaglia, istituto Superiore Angeloni, Istituto tecnico Volta, Liceo scientifico Severi, Liceo Turriziani e Liceo Maccari), Veroli (Istituto superiore Sulpicio).

Moderati dal prof. Pietro Alviti - incaricato diocesano per l'ecumenismo e il dialogo - oltre al Vescovo Ambrogio hanno portato il loro contributo le relatrici Natascia Danieli, docente di dialogo ebraico-cristiano e Sonia Brunetti Luzzati, collaboratrice UCEI per progetti pedagogici.

Tra le autorità civili e religiose presenti: il sindaco Riccardo Mastrangeli, il questore di Frosinone Domenico Condello, il comandante provinciale dei Carabinieri di Frosinone Gabriele Mattioli, il vicario del Prefetto di Frosinone Giovanni Luigi Bombagi, il funzionario del Comando provinciale dei Vigili del fuoco Ferdinando Nalli, il cappellano militare collaboratore del 72° Stormo di Frosinone Padre Battista Pellegrino.

Si ringraziano i volontari dell’Associazione nazionale Bersaglieri, sezione di Frosinone, per il servizio di accoglienza e vigilanza dei partecipanti. 


L'articolo completo pubblicato su
pdfAvvenire_Lazio_7_4_febbraio_2024.pdf


Di seguito alcune immagini: 


(p
er una migliore visualizzazione cliccare sulla prima fotografia e poi scorrere le immagini)